Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Giugno - ore 12.56

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Parmignola, argini al rush finale per la sicurezza di Marinella

Ponzanelli: "Senza sicurezza non c'è futuro".

frazione fuori dalla zona rossa
Alla foce del Parmignola

Sarzana - Val di Magra - Con determinazione dirigenziale n.34, il servizio lavori pubblici del Comune di Sarzana ha preso atto dell’aggiudicazione efficace da parte di IRE - società convenzionata per attività di progettazione e centrale di committenza - relativamente al lotto 2 dei lavori di consolidamento e ripristino dell'arginatura in sponda destra dell’ultimo tratto di competenza sarzanese del torrente Parmignola, compreso tra il Comune di Luni e il viadotto autostradale.
L’appalto dei lavori è stato affidato alla ditta “Crovetti Danti Srl” con un ribasso del 16,23% sull'importo a base di gara, quindi per un totale di 248.877,77 euro. Il progetto, presentato da Ire, è interamente finanziato da Regione Liguria.

"Siamo dunque giunti - si legge nella nota di Palazzo civico - alla fase conclusiva del complesso iter procedurale avviato dall’amministrazione Ponzanelli, che fin dai primi giorni del suo insediamento ha guardato ai lavori di consolidamento e alla messa in sicurezza del Parmignola come prioritari per Marinella e per la città. Recentemente, come noto, la Giunta Ponzanelli aveva approvato il progetto esecutivo relativo all’ultimo tratto di arginatura lungo il torrente, compiendo l’ultimo passo per consentire gli interventi di mitigazione del rischio idraulico e la definitiva messa in sicurezza dell’intero abitato della frazione marina. Oggi la presa d’atto delle procedure finali a carico della centrale di committenza e dell’imminente apertura del cantiere. Un cammino, quello percorso dalla Giunta Ponzanelli, che non guarda soltanto a garantire la sicurezza alla piana di Marinella ma funzionale anche a ottenere il definitivo via libera da vincoli urbanistici legati alla pericolosità idraulica dell’area e riconsegnare a Marinella tutte le potenzialità di sviluppo e crescita proprie di una frazione marina".

“Dopo aver completato una prima parte, in poco più di due anni abbiamo finanziato, progettato e ora apriremo il cantiere dell’ultimo tratto si arginatura. Senza sicurezza non c’è futuro - ha affermato il sindaco Ponzanelli - e qualsiasi ipotesi di rilancio del borgo o di investimenti nella Colonia Olivetti lanciata negli ultimi dieci anni non aveva neppure le basi per essere sostenuta, perché ancora in zona a elevato rischio idraulico che soltanto con questi lavori può essere mitigata. L’affidamento dei lavori a seguito di gara e l’apertura del cantiere testimonia l’efficacia e la bontà del percorso che, seppur complesso, abbiamo seguito con costanza e determinazione fino a quest’ultima fase. Ora procederemo ad avviare i lavori, cercando di abbattere il più possibile i disagi su via Marinella come per l’ultimo cantiere. Un doveroso ringraziamento, per concludere, a Regione Liguria e al settore di protezione civile, che ha finanziato interamente questi lavori”.

I lavori del secondo lotto, oggi affidato alla ditta Crovetti Danti srl, vanno infatti a integrarsi con quelli già effettuati e inseriti in un percorso cominciato nell’estate 2018 che ha già consentito di certificare, con decreto dell’Autorità di bacino dell’Appennino settentrionale, la mitigazione del rischio di pericolosità idraulica dell’area su cui si trova l’ex colonia Olivetti di Marinella di Sarzana, consentendo l’uscita di quella porzione di territorio dalla 'zona rossa', svincolandola così da limiti urbanistici legata alla pericolosità idraulica. L’obiettivo di questa ultima parte dei lavori è mitigare il rischio per l’intera frazione, completando la ricostruzione divisa per lotti delle arginature sul lato ligure del torrente Parmignola crollato, come noto, nel 2014 e che dal 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News