Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 12 Giugno - ore 13.49

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Verde e Gyasi spenti, Ricci involuto, Vignali non molla mai Insigne

Le pagelle
Daniele Verde

La Spezia - Provedel 5 - Tiri gliene arrivano, parate non se ne vedono ma molto per merito di Zielinski e compagni

Vignali 6 - Dell’attacco del Napoli l’unico a non avere grande gloria è Insigne, ed è anche merito suo

Ismajli 5 - Osimhen scappa da ogni parte in un gioco al massacro a cui lo Spezia si presta rischiando molto

Chabot 5,5 - Centravanti atipico il nigeriano, difficile da marcare anche tenendo la linea con ordine come fa il tedesco

Marchizza 5,5 - Sua la discesa imperiosa che propizia la rete, tiene in gioco Osimhen sul quarto gol

Estevez 5,5 - La voglia di spaccare il mondo lo anima, ma scegliendo il tiro innesca il raddoppio (dal 33’st Acampora SV)

Ricci 5 - Se lui non segue Zielinski, Zielinski in compenso segue lui e non gli fa fare nulla di significativo. Brutta involuzione per lui nell’ultimo periodo.

Maggiore 6 - Alla fine scende fino alla sua area a prendere il pallone, anche oggi il più attivo e propositivo, non lo seguono i compagni

Gyasi 5 - Lascia Marchizza solo a contrastare Politano più Di Lorenzo, indovina il cross per Estevez (dal 23’st Farias SV)

Agudelo 5,5 - Servito (poco) spalle alla porta e tra due marcatori, se la cava meglio sulla fascia quantomeno per grinta (dal 33’st Saponara SV)

Verde 5 - Fa ammonire Hysai, ma poi sparisce dal campo in attesa di una palla lunga che non arriva (dal 1’st Piccoli 6 - Al posto giusto al momento giusto come gli è già capitato in stagione)


All. Vincenzo Italiano 5 - Corre il rischio di tenere la difesa altissima contro un centravanti che va a nozze con questa configurazione. E infatti Osimhen segna e fa segnare, decidendo in pratica la partita nella prima mezz’ora. Lo Spezia non trova mai la via di fuga: Ricci è sempre marcato, tutto il Napoli pressa alto. La soluzione del calcio lungo si infrange presto sulla mancanza di centimetri in avanti, dove Agudelo fa tante cose ma il gioco aereo non è una prerogativa. Nel secondo tempo un po’ meglio con Piccoli, ma di fatto il risultato è già deciso. I cambi non danno sollievo a Maggiore, anche oggi uno dei migliori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News